Follow the books

FOLLOW THE BOOKS

mete letterarie_featured
Mete letterarie

METE LETTERARIE

Case d'Autore

CASE D'AUTORE

in Librerie

Daunt Books a Londra, il sogno di tutti i viaggialettori

La capitale del Regno Unito, si sa, è una città che offre moltissimo a chi la sogna, a chi la vive, o a chi la visita soltanto di passaggio. In particolar modo, questa città offre davvero tanto a chi ama leggere, perché qui si trovano effettivamente alcune delle librerie più belle e interessanti al mondo. Oggi se vi va vi porto con me alla Daunt Books a Londra: una libreria eccezionale, un sogno a occhi aperti.Continue reading

in Viaggi non letterari

10 cose da fare a Reykjavík in un giorno

Che siate in partenza o ancora in fase di programmazione di viaggio, o se soltanto sognate di fare vivere un’esperienza in Islanda, di sicuro vi starete chiedendo cosa vedere nella capitale. E cercando un po’ ovunque su Google vi renderete conto che Reykjavík è una città davvero a misura d’uomo e che si può visitare in poco tempo, per risparmiarne altro da dedicare ai paesaggi mozzafiato che questa terra offre. In questo articolo vi suggerisco 10 cose da fare a Reykjavík in un giorno!Continue reading

in Mete letterarie

Harry Potter in mostra a Milano: arrivano i gemelli Weasley

Harry Potter in mostra a Milano: i gemelli Weasley arrivano in città

Tutti pronti alla magia? Ormai mancano solo un paio di giorni per Harry Potter in mostra a Milano! Harry Potter the Exhibition aprirà al pubblico infatti il 12 maggio, e la città è già in grande agitazione. Tra installazioni giganti nelle strade più famose ci sono anche grandi sorprese: sono arrivati stamattina infatti James e Oliver Phelps, ovvero i mitici gemelli Weasley dei film.Continue reading

in Mete letterarie

Il Þórbergur Centre in Islanda: il museo letterario a forma di libreria

Durante il mio viaggio nella terra del ghiaccio e del fuoco non potevo non andare a cercare una meta da vera viaggialettrice: il Þórbergur Centre in Islanda. Avevo letto su Google che in una zona abbastanza isolata dell’Islanda del sud c’era questo museo che da fuori sembrava un enorme scaffale stipato di libri. Impossibile resistere. E soprattutto, Google non rende assolutamente giustizia a questo splendido posto.Continue reading

in Mete letterarie

Viaggio a Bruges… la viva

Oggi vorrei raccontarvi il mio viaggio a Bruges, un’incantevole cittadina belga che sembra uscita davvero da una cartolina. L’ho visitata due volte durante i miei viaggi, una nel 2011 in pieno inverno, e l’altra nel 2015 in agosto. Sarà per la mia particolare predilezione per il freddo, ma l’ho amata immensamente e apprezzata tantissimo in gennaio. Di recente, grazie a Fazi Editore, ho letto Bruges la morta di Rodenbach, e così ho scelto di scrivere un racconto di viaggio al contrario: non dal libro al luogo, ma dal luogo al libro.Continue reading

in Le mie recensioni

Guida tascabile per maniaci dei libri, recensione

La collaborazione con la casa editrice Clichy questa volta è stata davvero speciale. Infatti la Clichy non solo mi ha gentilmente inviato una copia da leggere, ma ha anche accettato il mio invito a giocare con #followthebooks, mettendo a disposizione una seconda copia di questo libro per qualche fortunato lettore. Il libro è meraviglioso. Perciò, se volete, ecco qui Guida tascabile per maniaci dei libri, recensione.Continue reading

in Case d'autore

Brontë Parsonage Museum: la casa di Jane Eyre

Avete mai sognato di visitare il luogo dove è nato il vostro autore preferito? O di andare a curiosare negli scenari e panorami del vostro romanzo del cuore? A me capita molto spesso che i libri mi spingano in viaggio in luoghi “letterari”. L’Inghilterra è uno dei miei luoghi prediletti per questi viaggi che si muovono tra la letteratura e la geografia. In questo articolo vi racconto il mio viaggio al Brontë Parsonage Museum, la casa di Jane Eyre. Continue reading

in Le mie recensioni

L’arte dell’attesa, recensione

Grazie alla gentile collaborazione con Add Editore ho avuto il piacere di leggere questo interessante saggio della scrittrice e giornalista tedesca Andrea Köhler intitolato L’arte dell’attesa. 126 pagine di riflessione e pura delizia su un tema che un viaggialettore conosce bene. Infatti attendiamo sempre, noi: un treno in partenza, un libro in uscita. Perciò se volete saperne di più, eccoci qui: L’arte dell’attesa, recensione.Continue reading