Category

Mete letterarie

Viaggiate mai seguendo delle mete letterarie? Vi capita mai di leggere un libro e sentire il richiamo irresistibile del posto in cui è ambientato? A me succede in continuazione. C’è una trama da seguire, dei personaggi che reclamano la mia attenzione, e invece… eccomi lì a seguire parole stampate di nero su un foglio bianco, verso finestre spalancate su mondi che non conosco. Voglio saperne di più, sempre di più. Voglio vedere con i miei occhi quella luce particolare descritta nel passaggio, o scoprire le sfumature del verde del bosco, voglio sentire la salsedine nel vento che ti soffia addosso o socchiudere gli occhi perché il candore della neve è abbagliante. Oppure a volte mi succede che a spingermi a partire sia la curiosità di conoscere il luogo in cui lo scrittore, la scrittrice, ha vissuto. È così che spesso mi ritrovo a seguire delle mete letterarie.

 

In questa rubrica vi racconto i viaggi (brevi soggiorni, gite giornaliere, o avventure più lunghe) che ho fatto e che in qualche modo sono collegati alla letteratura: vuoi appunto perché ho seguito un romanzo, o vuoi perché ho seguito un autore. Vi racconto le mie mete letterarie, e vi invito, se ne avete viste altre, a suggerirmene di nuove: non si sa mai dove può portarti un libro!

in Mete letterarie

Harry Potter in mostra a Milano: arrivano i gemelli Weasley

Harry Potter in mostra a Milano: i gemelli Weasley arrivano in città Tutti pronti alla magia? Ormai mancano solo un paio di giorni per Harry Potter in mostra a Milano! Harry Potter the Exhibition aprirà al pubblico infatti il 12 maggio, e la città è già in grande agitazione. Tra installazioni giganti nelle strade più famose ci sono anche grandi sorprese: sono arrivati stamattina infatti James e Oliver Phelps, ovvero i mitici gemelli Weasley dei film.

Continue reading
in Mete letterarie

Il Þórbergur Centre in Islanda: il museo letterario a forma di libreria

Durante il mio viaggio nella terra del ghiaccio e del fuoco non potevo non andare a cercare una meta da vera viaggialettrice: il Þórbergur Centre in Islanda. Avevo letto su Google che in una zona abbastanza isolata dell’Islanda del sud c’era questo museo che da fuori sembrava un enorme scaffale stipato di libri. Impossibile resistere. E soprattutto, Google non rende assolutamente giustizia a questo splendido posto.

Continue reading
in Mete letterarie

Viaggio a Bruges… la viva

Oggi vorrei raccontarvi il mio viaggio a Bruges, un’incantevole cittadina belga che sembra uscita davvero da una cartolina. L’ho visitata due volte durante i miei viaggi, una nel 2011 in pieno inverno, e l’altra nel 2015 in agosto. Sarà per la mia particolare predilezione per il freddo, ma l’ho amata immensamente e apprezzata tantissimo in gennaio. Di recente, grazie a Fazi Editore, ho letto Bruges la morta di Rodenbach, e così ho scelto di scrivere un racconto di viaggio al contrario: non dal libro al luogo, ma dal luogo al libro.

Continue reading
in Mete letterarie

Viaggio nella terra del ghiaccio e del fuoco con l’Atlante leggendario delle strade d’Islanda

Gudmundsson, Hagalín, Stefánsson: sono tanti i nomi degli autori islandesi che ci hanno regalato pagine di sogni e sogni di viaggi riguardanti la terra del ghiaccio e del fuoco. Ma per il mio primo viaggio in Islanda ho scelto di farmi guidare da Jón R. Hjálmarsson e dal suo Atlante leggendario delle strade d’Islanda, edito da Iperborea.

Continue reading